CINA: PROCESSATI ALTRI DUE DISSIDENTI
CINA: PROCESSATI ALTRI DUE DISSIDENTI

Pechino, 15 gen (adnkronos/dpa)- Bao Zunxin, intellettuale cinese di spicco che prese parte attivamente nel maggio 1989 alle manifestazioni popolari a favore della democrazia e' stato processato oggi per aver svolto ''propaganda controrivoluzionaria'': Zunxin aveva criticato l'ex leader Deng Xiaoping, definendolo '' un autocrate senile e fatuo''. Processato per gli stessi capi d'accusa un altro dissidente, Wang Haidong. La notizia del processo e' stata affissa a palazzo di giustizia, ma le fonti ufficiali cinesi non danno notizia del processo.

Con i processi di questa mattina sale a 18 il numero ufficiale dei dissidenti a giudizio per aver preso parte alle manifestazioni della ''primavera di Pechino'', definita dal regime comunista cinese una ''rivolta controrivoluzionaria''. A tutti gli imputati e' stato contestato lo stesso capo d'accusa: si tratta di un delitto politico vagamente definito, e al quale corrisponde un'altrettanto vaga pena, che puo' arrivare fino alla pena di morte. Nel ''Manifesto 17 maggio'' Bao ed alcuni suoi collaboratori paragonarono Deng ai tirannici imperatori del passato feudale.

(cin/zn/adnkronos)