GOLFO: GLI SCENARI DI GUERRA (3)
GOLFO: GLI SCENARI DI GUERRA (3)

Soprattutto la puntata su Kuwait City potrebbe essere favorita da uno sbarco dei marines nella citta' o piu' probabilmente nelle coste adiacenti. Tuttavia questa operazione, come anche ogni eventuale aviosbarco, presenta delle fortissime incognite per la presenza di estese fortificazioni e campi minati, anche subacquei, lungo la costa.

Dal canto suo Saddam puo' scegliere tra una difesa in profondita', basata su un ritiro graduale dietro linee di resistenza successive oppure di lanciare un contrattacco a sorpresa sfruttando l'uso di armi chimiche direttamente sul campo di battaglia. Nel primo caso l'obbiettivo e' di guadagnare tempo, cedendo lentamente terreno e infliggendo il massimo di perdite umane alle truppe alleate.

Nel secondo caso potrebbe tentare di sconvolgere lo schieramento nemico attaccando le truppe degli alleati arabi che difficilmente reggerebbero all'urto di truppe esperte, precedute da attacchi chimici. L'effetto politico e propagandistico di un serio rovescio locale potrebbe ripetere su scala maggiore la sorpresa tedesca nelle Ardenne. (segue)

(apo/zn/adnkronos)