GOLFO: MONS. MARRA (ORDINARIO MILITARE)
GOLFO: MONS. MARRA (ORDINARIO MILITARE)

bracciano, 15 gen. -(adnkronos)- ''non bisogna dimenticare che il ruolo delle forze armate e' e rimane essenzialmente difensivo. purtroppo c'e' qualcuno che sembra ignorare questo elementare criterio di convivenza tra stati''. fin troppo esplicito il riferimento alla drammatica vicenda iraq-kuwait nel discorso pronunciato da monsignor marra, ordinario militare italiano, dinanzi ai soldati in servizio presso la scuola di artiglieria di bracciano.

accompagnato dal generale rizzo e dal generale mattei, rispettivamente ispettore e vice ispettore dell'arma di artiglieria, il ''vescovo con le stellette'', come egli stesso si e' scherzosamente definito, ha poi affrontato in un passo dell'audizione il delicato rapporto tra fede cristiana e vita sotto le armi. ''tenendo presente la funzione preventiva delle forze armate - ha detto - risulta piu' facile conciliare due universi all'apparenza cosi' distanti tra loro''.

prima di lasciare il microfono, monsignor marra ha invitato i presenti a pregare ''per tenere viva l'ultima, estrema speranza di pace in una situazione che ormai sembra incamminata inesorabilmente verso il baratro della guerra''. parole che riflettono il momento di inquietudine che pervade l'ambiente militare italiano in questi giorni. ''so che voi volete la pace - ha concluso monsignor marra prima di congedarsi dai reparti per far visita alle infrastrutture della scuola accompagnato dal generale conte, comandante dell'istituto braccianese - proprio perche' voi conoscete meglio di chiunque altro il terribile potere devastatore delle armi''.

(mmz/pan/adnkronos)