GOLFO: OSPEDALI E BORSE NEL MIRINO DEI TERRORISTI
GOLFO: OSPEDALI E BORSE NEL MIRINO DEI TERRORISTI

Washington, 15 gen (adnkronos/dpa)- I ''target one'', gli obiettivi numeri uno dei terroristi arabi negli Stati Uniti sono ospedali e borse. Lo ha fatto capire implicitamente un avviso diffuso dalla polizia federale americana e diretto a tutte le strutture ospedaliere del paese ed alle borse, cosi' come ad ogni mercato finanziario.

I terroristi sarebbero indotti a scegliere questi obiettivi per due ordini di motivi: il primo, di carattere pratico, e' che sia ospedali che borse sono luoghi aperti al pubblico che registrano grandi affluenze in diverse ore del giorno e quindi sono difficilmente controllabili. Il secondo, invece, e' di carattere psicologico. Le case di cura ed i mercati finanziari simboleggiano due attivita' sociali significative - l'assistenza agli infermi ed il commercio - colpendo le quali i terroristi contano di seminare il panico.

Non appena l'allarme terrorismo e' scattato la sorveglianza sia di istituti di cura che di borse e' raddoppiata, ma i responsabili della vigilanza in alcuni casi sono molto poco ottimisti: ''non c'e' modo di garantire la sorveglianza di un mastodonte come questo'', ha detto Patrick Russel, direttore della vigilana della borsa merci di Chicago, la piu' grande d'america che si sviluppa su una superficie di circa 15mila metri quadrati coperti.

(Liv/pe/adnkronos)