METALMECCANICI: FEDERAZIONI (2)
METALMECCANICI: FEDERAZIONI (2)

nel secondo punto (approvato con soli tre astenuti) si conferma a fim e uilm la richiesta di ''un voto di ratifica'' - in sostanza il referendum - dei lavoratori quale diritto inalienabile. il terzo spezzone della mozione (approvata con 42 voti a favore, 31 contrari e 16 astenuti) sostiene che ''la fiom non sottraendosi alla firma del contratto e impegnandosi ad esplicitare il proprio dissenso per la non effettuazione della consultazione nazionale, cerchera' di valorizzare a livello locale ogni forma, purche' unitaria, di espressione delle lavoratrici e dei lavoratori''.

in alternativa a quest'ultimo punto l'ala piu' oltranzista della fiom cgil, guidata dal segretario nazionale giorgio cremaschi, per bocca del segretario generale della fiom di brescia, maurizio zipponi, ha presentato una controproposta (bocciata con 40 voti contrari, 32 favorevoli e 14 astenuti) nella quale la fiom decideva ''di sospendere la firma del contratto nazionale e di realizzare un percorso di consultazione, di iscritti e non'' che si sarebbe dovuto concludere il 6 febbraio prossimo con una assemblea dei delegati.

nella votazione finale sull'intero documento la ''mozione garibaldo'' ha riscosso 42 voti favorevoli, 20 contrari e altrettanti astenuti. (segue)

(GIM/zn/adnkronos)