ORA DI RELIGIONE: ''LA VOCE REPUBBLICANA'' (2)
ORA DI RELIGIONE: ''LA VOCE REPUBBLICANA'' (2)

''il problema -conclude 'la voce'- e' un altro ben esplicitato dal fondo de 'l'avvenire' di oggi: si teme che la possibilita' di uscire da scuola sia 'un incentivo a non optare per l'ora di religione'. la corte ha anticipato questa obiezione affermando che i genitori e gli studenti 'che scelgono l'insegnamento di religione cattolica hanno motivazioni di tale serieta' da non essere scalfite dall'offerta di opzioni diverse'.

''ma evidentemente -rileva 'la voce'- ''l'avvenire'' e il card. poletti non sono d'accordo sulla serieta' di queste motivazioni visto che ritengono indispensabile rafforzarle prospettando una grottesca situazione di 'parcheggio coatto' a scuola per chi sceglie di non frequentare le lezioni di religione. la corte costituzionale -afferma infine 'la voce'- non ha fatto altro che rifiutarsi di prestarsi a questo gioco, che comporta una penalizzazione del tutto ingiustificata delle minoranze per assicuare che la maggioranza continui a comportarsi come fa ora''.

(gug/pan/adnkronos)