UCCISI DIRIGENTI PALESTINESI: RUSSO SPENA (DP)
UCCISI DIRIGENTI PALESTINESI: RUSSO SPENA (DP)

ROMA, 15 GEN. (ADNKRONOS) - Democrazia Proletaria chiede al governo italiano ''di porre fine alla sua politica ambigua verso l'OLP ed il popolo palestinese, riconoscendo il primo quale unico e legittimo rappresentante di questo popolo e riconoscendo a quest'ultimo il diritto all'autodeterminazione e ad un stato sovrano''. Lo afferma in una dichiarazione il deputato di DP Giovanni Russo Spena, commentando l'uccisione dei due dirigenti palestinesi a Tunisi.

Democrazia Proletaria inoltre lancia un appello ''a tutte le forze democratiche pacifiste affinche' piu' forte sia il sostegno al leader palestinese Arafat ed al suo estrenuo tentativo di pacificazione nella crisi del Golfo''. Secondo Russo Spena ''con questo ulteriore barbarico assassinio Israele tenta di provocare le masse palestinesi determinando il loro schierarsi compatto con Saddam Hussein per una 'guerra santa', fornendo cosi' ad Israele la scusa necessaria per compiere il massacro definitivo di questo popolo e la sua cacciata dai territori occupati''.

(red/pe/adnkronos)