null
null

il psi appoggia la comunita' europea ed il governo italiano ''nella perdurante ricerca di una possibilita' negoziale e nello sviluppo di una linea coerente con gli obiettivi indicati dalle risoluzioni delle nazioni unite''. e i socialisti ricordano che ''con un consenso pressoche' unanime la comunita' internazionale richiede il ristabilimento della legalita', cioe' in primo luogo il ritiro dell'iraq dai territori occupati, nella diffusa consapevolezza che il consolidamento della pace e della sicurezza nella regione richiede un'azione conseguente per dare egualmente soluzione, nel rispetto dei diritti dei popoli, a tutte le crisi tuttora aperte, a cominciare dalla 'questione palestinese'''.

nel documento finale si sottolinea che la direzione del partito ''da' mandato ai gruppi parlamentari socialisti di esporre in parlamento la posizione del psi''.

(fer/zn/adnkronos)