AMIANTO: PER FEBBRAIO (2) - MALTONI
AMIANTO: PER FEBBRAIO (2) - MALTONI

a proposito della nocivita' dell'amianto, particolarmente illuminante la ''memoria'' presentata dal professor cesare maltoni alle commissioni: ''fin dal 1935 - ha detto maltoni - si e' a conoscenza delle caratteristiche altamente cancerogene di questa sostanza. oggi, e' accertato da tutti gli studi realizzati che provoca, in coloro che ne vengono a contatto anche per tempi brevissimi, carcinoma polmonare, mesotelioma della pleura e del perineo,tumori del cavo orale, della faringe, dell'apparato gastrointestinale''.

maltoni sottolinea inoltre che l'amianto e' una sostanza mutagena, e in quanto tale non prevede l'esistenza di una soglia di tolleranza nell'organismo, ma puo' dare i suoi effetti negativi anche in piccolissime quantita'.

esposti al rischio sono innanzi tutto i lavoratori che entrano in contatto diretto con l'amianto: '' coloro che lo producono e lo lavorano - spiega il professore - quindi coloro che utilizzano i manufatti composti anche in parte con amianto, infine coloro che sono addetti alla manutenzione, riparazione o anche demolizione di manufatti contenenti amianto''. a rischio ancor maggiore chi associa al contatto con l'amianto anche il vizio del fumo: per questi, l'incidenza di tumore e' del 60 per cento maggiore che per gli altri. accertata e' comunque la triplicazione dei casi di tumore polmonare tra le persone che hanno contatti con la pericolosa sostanza rispetto all'incidenza ''normale''. (segue)

(nnz/zn/adnkronos)