GOLFO: ALLARME PETROLIFERO IN VENEZUELA
GOLFO: ALLARME PETROLIFERO IN VENEZUELA

CARACAS, 15 GEN - (ADNKRONOS/DPA) - Timore di attentati terroristici anche in Venezuela. Alla vigilia della scadenza dell'ultimatum delle Nazioni Unite all'Iraq, le autorita' venezuelane hanno intensificato la vigilanza negli impianti petroliferi, mentre aerei militari controllano la zona del Golfo di Venezuela, punto di partenza principale del grezzo venezuelano per l'estero, per prevenire un eventuale attacco terrorristico degli estremisti sostenitori di Saddam Hussein.

Il governo di Caracas ha varato una serie di misure di sicurezza speciali al fine di tutelare la produzione petrolifera del Venezuela che, dopo l'Arabia Saudita, e' il secondo fornitore degli Stati Uniti. L'oro nero e' anche la principale fonte di reddito dell'economia venezuelana, considerato che nel 1990 gli ha portato circa 14,5 miliardi di dollari (intorno a 16mila miliardi di lire), rappresentando ben l'85 per cento delle sue entrate.

(red/pan/adnkronos)