GOLFO: BAGHDAD, CHIUDE ANCHE AMBASCIATA FRANCESE
GOLFO: BAGHDAD, CHIUDE ANCHE AMBASCIATA FRANCESE

Baghdad, 15 gen -(adnkronos)- A meno di undici ore dalla scadenza dell'ultimatum dell'onu, da baghdad arriva una notizia che fa intuire, piu' di mille parole, come tutti i tentativi diplomatici per evitare la guerra siano ormai naufragati: anche i diplomatici dell'ambasciata di Parigi a Baghdad hanno ricevuto l'ordine di lasciare l'Iraq prima della scadenza dell'ultimatum. Lo ha rivelato poco fa la televisione americana cnn, il cui corrispondente - collegato per telefono - ha detto anche che ''l'intenso lavoro diplomatico che fino a ieri era in pieno svolgimento nella capitale irachena oggi sembra del tutto cessato''.

Sembra, insomma, che anche la Francia, autrice dell'ultimo piano di pace in sei punti avanzato ieri da Francois Mitterrand, si stia arrendendo all'ipotesi della guerra davanti all'evidenza dei fatti.

Apparentemente incurante del pericolo che incombe sulla sua testa, la leadership irachena continua a non abbandonare la retorica di regime: ''non abbiamo paura delle forze della coalizione multinazionale - ha detto il ministro dell'informazione iracheno Latif Jassif al corrispondente di Cnn che gli aveva chiesto come gli iracheni pensano di potersi difendere dall'ingente schieramento di forze che hanno contro - George Bush ha dalla sua parte solo la tecnologia del Pentagono noi abbiamo Dio''. (segue)

(Liv/pan/adnkronos)