GOLFO: L'IRAQ RECLUTA MR. BOMBA (2)
GOLFO: L'IRAQ RECLUTA MR. BOMBA (2)

Il periodo di addestramento ''teorico'' degli uomini coordinati da Abu Ibrahim sarebbe terminato - informano le stesse fonti - ed ora il superterrorista si starebbe occupando di ordinare gerarchicamente i suoi uomini, compattandoli in unita' di azione autonoma in grado di realizzare attentati contro le linee aeree di quei paesi che fanno parte della coalizione internazionale antirachena guidata dagli Stati Uniti.

Le ''attenzioni'' degli allievi di Abu ibrahim si starebbero concentrando in particolar modo sulle linee aeree di Gran Bretagna, Stati Uniti, Egitto e Arabia Saudita. ''I bersagli piu' facili - ha spiegato una fonte degli ''intelligence'' occidentali - sono proprio i velivoli egiziani e sauditi, piu' facilmente accessibili ai terroristi mediorientali. Poi, ma in minore misura, devono essere considerate a rischio le altre linee aeree europee''.

Una minaccia che e' aggravata dalla ''considerazione'' di cui Abu Ibrahim gode come terrorista a tempo pieno: ''Nessun obiettivo, d'altronde, e' impossibile per Abu Ibrahim, conosciuto come un vero esperto del settore. Ha fatto saltare anche il volo Pan Am diretto da Tokio ad Honolulu nel 1982, ed i suoi ordigni, tutt'altro che rudimentali sono stati usati anche da diversi altri gruppi terroristici. Le informazioni secondo le quali Abu Ibrahim ora sta dirigendo un campo di addestramento paramilitare in iraq - ha detto la fonte - sono purtroppo, sia affidabili che sconcertanti''.

(Liv/pan/adnkronos)