GOLFO: MISTERIOSA PROPOSTA (2)
GOLFO: MISTERIOSA PROPOSTA (2)

Se quindi si puo' affermare, secondo logica, che la proposta di Ortega non contiene la parola ''ritiro'', riferita alla liberazione del Kuwait occupato, e' stato lo stesso leader centroamericano a far capire che la sua proposta e' incentrata su due considerazioni: la prima, che e' una sorta di premessa, ricorda che gli americani non hanno il diritto di attaccare in quanto ''non esiste una risoluzione dell'Onu che li autorizzi all'attacco''; la seconda, invece, ribadisce lo stretto legame che lega l'invasione del Kuwait alla questione palestinese.

''Bisogna prendere atto delle situazioni di fatto della regione e risolverle tutte insieme'', ha detto Ortega dopo avere spiegato, quasi indignato, che nessuno ha gridato allo scandalo quando gli Stati Uniti hanno aggredito Panama o si sono rifiutati di pagare gli indennizzi di guerra al Nicaragua: ''la giustizia del diritto internazionale deve essere uguale per tutti: grandi e piccoli'', ha detto Ortega, dopo avere ricordato che il consiglio di sicurezza e' arrivato all'approvazione della risoluzione sull'uso della forza solo in quanto ''manipolato dagli Stati Uniti''. (segue)

(Liv/pan/adnkronos)