OLP: CHI ERA ABU IYAD
OLP: CHI ERA ABU IYAD

Beirut, 15 gen - (adnkronos/dpa) - ''Il principe nero e' morto''. L'annuncio rilanciato dalla radio a Beirut alle prime ore di stamane ha lasciato il mondo arabo prima di stucco e poi in preda alla piu' furiosa indignazione. Nemmeno se fosse stato colpito Yasser Arafat ci sarebbe stata una reazione altrettanto impressionante: perche' dopo la morte di Abu Jihad, allora numero due dell'Olp, anche lui vittima di un attentato a tunisi, Salah Khalaf, nome di battaglia Abi Iyad era il personaggio piu' vivace e per molti palestinesi rappresentativo, per le sue posizioni dure rispetto a molti altri (compreso lo stesso Arafat). Abu Iyad era anche il cofondatore dell'organizzazione per la liberazione della palestina e da molti considerato il successore in pectore di Arafat.

Personaggio effervescente, amante della bella vita, colto e considerato uno dei piu' brillanti oratori di tutto il movimento nazionalista palestinese, adorato dai militanti e dai guerriglieri delle organizzazioni palestinesi, era sposato e padre di sei figli.

Era nato a Giaffa da una modesta famiglia di fruttivendoli e nel 1948 si era trasferito a Gaza, alla vigilia della proclamazione dello stato di Israele, e nella striscia di Gaza aveva finito i corsi dell'istruzione secondaria. Nel 1951 era al Cairo per conquistarsi una laurea in filosofia e psicologia e proprio al Cairo avvenne l'incontro con Yasser Arafat e nacque la grande amicizia ispirata alla comune ideologia. (segue)

(cab/PE/ADNKRONOS)