GLADIO: ANCHE MASTELLONI ''BLOCCATO'' DALLA PROCURA DI ROMA (2)
GLADIO: ANCHE MASTELLONI ''BLOCCATO'' DALLA PROCURA DI ROMA (2)

Ma, a palazzo di giustizia di Venezia si fa presente che, mentre i giudici romani procedendo con il nuovo rito hanno di fronte a loro per lavorare un tempo indefinito, Mastelloni invece, che procede con il vecchio rito nelle indagini, ha tempo soltanto fino al 31 dicembre di quest'anno.

Il giudice istruttore di Venezia ha iniziato la sua indagine sull'ipotizzato sabotaggio di Argo16 due anni fa. Il magistrato aveva chiesto i documenti del Sismi, riguardanti il vecchio aereo dei servizi segreti caduto nel '73 a Marghera con QUATTRO uomini a bordo, una prima volta il 20 settembre dell'88. Allora era stato applicato il segreto di Stato.

Una seconda volta, il 6 novembre del '90, Mastelloni aveva disposto un'altra ordinanza di sequestro dei documenti del Sismi e finalmente il 21 dicembre del '90 il ministero della Difesa aveva autorizzato l'invio agli organi parlamentari e giudiziari richiedenti DELl'elenco dei nominati dei 622 gladiatori, facendo cosi' cadere di fatto il segreto di Stato. Ma, appunto, il 22 dicembre, con un proprio decreto, il procuratore capo di Roma ha posto i sigilli su tutto l'archivio del SISMI.

(dac/GS/adnkronos)