GOLFO: ATTESA AL SENATO (2)
GOLFO: ATTESA AL SENATO (2)

PER LUCIO LIBERTINI, VICE-PRESIDENTE DEL GRUPPO COMUNISTA- ''E' DI GRANDE VALORE L'INTESA CHE CONSENTE AL PCI, CORREGGENDO ERRORI E OSCILLAZIONI DEL RECENTE PASSATO, DI COMBATTERE UNITO DELLA PACE CONTRO LA GUERRA''. SECONDO LIBERTINI SI TRATTA DI UNA ''BATTAGLIA CHE AVRA' AL SENATO GRANDE RILIEVO, PERCHE' SIAMO DI FRONTE AD UN'INACCETTABILE VIOLAZIONE DELLA COSTITUZIONE ORGANIZZATA ALLO SCOPO DI COINVOLGERE IL NOSTRO PAESE IN UNA GUERRA CHE IL PARLAMENTO NON DICHIARA E CHE E' AL DI FUORI DELLA COSTITUZIONE. ''UN CONFRONTO RITUALE'', DUNQUE, MA ''CONFRONTO POLITICO DI STRAORDINARIA IMPORTANZA''.

SEMPRE OGGI IN QUESTA VIGILIA DI ATTESA, I SENATORI ONORATO E FIORI, INDIPENDENTI DI SINISTRA, RICORDANO CHE DA TEMPO ESSI HANNO PRESENTATO UN D.D.L. CHE ESCLUDE ''OGNI APPLICABILITA' DEL CODICE DI GUERRA AL DI FUORI DELLO ''STATO DI GUERRA' DELIBERATO DALLE CAMERE NEL CASO DI AGGRESSIONE AL TERRITORIO NAZIONALE''. I DUE PARLAMENTARI SI SONO RIVOLTI AI PRESIDENTI DELLE COMMISSIONI GIUSTIZIA E DIFESA PER ''SOLLECITARE L'IMMEDIATO ESAME, ANCHE IN SEDE DELIBERANTE, DEL PROVVEDIMENTO'' RITENDO, QUESTO, ''UN ATTO DOVEROSO E URGENTISSIMO SU CUI SI MISURERA' LA RESPONSABILITA' DI TUTTI I GRUPPI PARLAMENTARI''.

''LA GUERRA -SE CI SARA'- DICE IL PRESIDENTE DEI MISSINI, CRISTOFORO FINETTI, COMPLICHERA' IN MODO DRAMMATICO TUTTI I PROBLEMI DEL MEDIO ORIENTE, RINVIANDO ALL'INFINITO LA LORO SOLUZIONE''.

DOPO AVER DETTO DI ''SPERARE'' NEL RITIRO DELLE TRUPPE IRACHENE, FINETTI AUSPICA CHE L'ONU INDICA AL PIU' PRESTO LA CONFERENZA INTERNAZIONALE LDEL MEDIO ORIENTE. (SEGUE)

(GSM/PAN/ADNKRONOS)