GOLFO: DIREZIONE PSI (3) - DE MICHELIS
GOLFO: DIREZIONE PSI (3) - DE MICHELIS

il ministro degli esteri gianni de michelis ha rilevato che il governo continuera' a perseguire ''ogni possibile soluzione negoziale fino all'ultimo momento''. quanto alla posizione francese de michelis ha sostenuto che il documento del governo di parigi ''e' sostanzialmente analogo alla posizione che il consiglio di gabinetto del nostro governo ha adottato venerdi' scorso''.

il ministro ha rilevato che continuano ad essere tenuti contatti con l'olp ''come una delle possibili voci capaci di intervenire in 'zona cesarini' su saddam hussein per fargli modificare la posizione, anche se il dramma di ieri a tunisi suona sinistro rispetto alle vicende interne dell'olp e quindi anche alla possibilita' che arafat possa, nelle ultime ore, assumere una posizione del tipo che noi abbiamo auspicato''.

''in direzione -ha aggiunto de michelis- ho molto insistito sul fatto che nel momento in cui ci dobbiamo accollare delle resposabilita ''ritenianmo che non siano in gioco soltanto la pace e gli equilibri del golfo, del medio oriente e del mediterraneo, ma che sia in gioco la possibilita' di non vanificare le speranze nate l'anno scorso in europa e nel mondo dopo le vicende dell'est: l'italia nonn puo' tirarsi indietro nel momento in cui occorre assumersi responsabilita' per garantire che la porta apertasi l'anno scorso rimanga aperta''. (segue) (fer/pan/adnkronos

null