PCI: SUL GOLFO RITROVATA L'UNITA'
PCI: SUL GOLFO RITROVATA L'UNITA'

ROMA, 15 GEN. (ADNKRONOS) - Il partito comunista ha ritrovato sulla vicenda del Golfo l'unita' persa nei mesi scorsi. La direzione riunita questa mattina ha votato infatti all'unimita' un documento che rifiuta l'ipotesi dell'intervento armato italiano nel Golfo. La formula che ha permesso di ricompattare tutte le anime del partito e' condensata in tre semplici righe: ''E' chiaro che, nella situazione che si sta determinando, nel momento in cui si passa dall'embargo alla possibile guerra, vengono meno le motivazioni su cui si basa la presenza del contigente italiano nel Golfo''.

Il documento approvato al termine della riunione aggiunge che ''coerentemente e conseguentemente con quelle motivazioni i gruppi parlamentari del Pci si opporranno ad ogni richiesta che voglia prolungare la presenza di forze armate nel Golfo introducendo nuove motivazioni, tali da comportare la partecipazione ad atti di guerra''. (segue)

(sat/GS/adnkronos)