CONGRESSO PCI: CESANA (MP)-''GUERRA, OCCHETTO HA RAGIONE''
CONGRESSO PCI: CESANA (MP)-''GUERRA, OCCHETTO HA RAGIONE''

RIMINI, 1 FEB. (ADNKRONOS) - LA POSIZIONE DEL SEGRETARIO COMUNISTA SULLA GUERRA DEL GOLFO E' ''CONDIVISIBILE''. ACHILLE OCCHETTO TROVA UN CONVINTO DIFENSORE NEL PRESIDENTE DEL ''MOVIMENTO POPOLARE'', GIANCARLO CESANA, CHE IERI HA ASCOLTATO A RIMINI LA RELAZIONE DEL LEADER DEL PCI.

IL GIUDIZIO SUL CONFLITTO VEDE CONFERMATA, DUNQUE, LA CONVERGENZA TRA IL PCI ED I ''CATTOLICI POPOLARI'' DI MP E DI ''COMUNIONE E LIBERAZIONE''. CESANA E' RIMASTO COLPITO DAL DISCORSO DI OCCHETTO: ''RIESCE A METTERE BENE A FUOCO I PROBLEMI PIU' RILEVANTI -SPIEGA ALL'ADNKRONOS- DALLA CENTRALITA' DELLA PACE AL DIVARIO NORD E SUD NEL MONDO, ALLE INEGUAGLIANZE TUTTORA ESISTENTI''. MENO CONVINCENTE, SECONDO CESANA, LA PARTE PROPOSITIVA DELLA RELAZIONE: ''SOPRATTUTTO PER I PROBLEMI ITALIANI -OSSERVA- LE SOLUZIONI RIPRODUCONO GLI SCHEMI DEL VECCHIO PCI, MOLTO ASTRATTI E PRIVI DI CONCRETEZZA''.

MA SOPRATTUTTO, IL LEADER DI MP HA INDIVIDUATO NELL'APERTURA AL MONDO CATTOLICO, LA VERA ''GRANDE NOVITA''' DEL DISCORSO DI OCCHETTO: ''PER LA PRIMA VOLTA -SOTTOLINEA- IL SEGRETRARIO DEL PCI SI E' RIVOLTO DIRETTAMENTE ALLA CHIESA CATTOLICA E NON AI CATTOLICI, MAGARI ESCLUSIVAMENTE 'DEMOCRATICI' PREDILETTI PER DECENNI DALLA CULTURA COMUNISTA''. ''E' INTERESSANTE -AGGIUNGE CESANA- L'INDICAZIONE DEL DOVERE, PER TUTTE LE FORZE POLITICHE, DI IMPEGNARSI SOPRATTUTTO NEL DARE RISPOSTE ALLE ESIGENZE DELLA SOCIETA'''. (segue)

(mzz/pl/adnkronos)