CONGRESSO PCI: ''IL CONVENTO PASSA POCO'', DICE PANNELLA
CONGRESSO PCI: ''IL CONVENTO PASSA POCO'', DICE PANNELLA

ROMA, 1 FEB. (ADNKRONOS) - ''IN LUOGO DELLA TERRA PROMESSA DELLA GRANDE COSTITUENTE ABBIAMO LA RIVISITAZIONE DEL GRANDE COSTITUITO. L'OGGETTO DEL SI' E DEL NO E' ASSOLUTAMENTE MUTATO, SPECIE QUELLO DEL SI': E' BENE DIRSELO E PRENDERNE ATTO''. LO AFFERMA IN UNA DICHIARAZIONE IL LEADER RADICALE MARCO PANNELLA SECONDO IL QUALE ''OGGI IL SI' O IL NO SONO ALLA LEADERSHIP DI OCCHETTO, ALLA TITOLARITA' DEGLI AVERI DEL PCI, A NUOVI EQUILIBRI NEL GRUPPO DIRIGENTE TRADIZIONALE''.

''IL PCI -DICE PANNELLA- S'E' CHIUSO NEL SUO ACCAMPAMENTO E DAL CASTRO PRETORIO E' STATO QUASI PIU' FACILE USCIRE, O ESSERE FATTI USCIRE, CHE ENTRARE. IDEE, COSTITUTORI POSSIBILI, POLITICI, TRIBU' VICINE O LONTANE, VECCHI, LEALISSIMI ALLEATI: TUTTO E' STATO EVOCATO COME PER ESORCIZZARLO, PREOCCUPATI DI SOTTOMISSIONI E NON DI ADESIONI FRA PARI. PER LA PRIMA VOLTA DA DECENNI LE PERDITE DI COMPAGNI DI STRADA SONO STATE MAGGIORI CHE LE NASCITE''.

''QUESTO -COMMENTA PANNELLA- E' QUEL CHE PASSA IL CONVENTO. E DA CIO' SIAMO FERMISSIMAMENTE INTENZIONATI AD INCALZARE IL PDS PERCHE' LA RIFORMA DELLA POLITICA IMPONE L'ALTERNATIVA DELL'UNITA' FRA FORZE E TRADIZIONI POLITICHE TRAGICAMENTE CONTRAPPOSTE''. NELLA DICHIARAZIONE, PANNELLA RICORDA CHE ''FRA PARTITO RADICALE E PARTITO COMUNISTA IL RAPPORTO DA COSTRUIRE E' STATO QUELLO FRA UNA INTERNAZIONALE AD ADESIONE DIRETTA DEI MILITANTI ED UN GRANDE PARTITO NAZIONALE''.

(FLS/ZN/ADNKRONOS)