CONGRESSO PCI: OCCHETTO - ''CRAXI NON MI HA VOLUTO CAPIRE''
CONGRESSO PCI: OCCHETTO - ''CRAXI NON MI HA VOLUTO CAPIRE''

RIMINI, 1 FEB. - (ADNKRONOS) - IL SEGRETARIO COMINISTA, ACHILLE OCCHETTO, HA REPLICATO, CON UNA INTERVISTA AL TG3 ALLE CRITICHE PIOVUTE SULLA SUA RELAZIONE DA PARTE DEI SEGRETARI DEI PARTITI DELLA MAGGIORANZA. ''HO AVUTO FRANCAMENTE L'IMPRESSIONE CHE FOSSERO VENUTI CON IL FOGLIETTO IN TASCA. IN UNA CERTA MISURA ME L'ASPETTAVO PERCHE' SIAMO IN UN MOMENTO DRAMMATICO, NEL QUALE I PARTITI DELLA MAGGIORANZA HANNO SCELTO LA PARTECIPAZIONE ALLA GUERRA, MENTRE NOI SIAMO UN FORTE PARTITO CHE HA SCELTO DI NON ACCETTARE UNA SOLUZIONE BELLICA COSI' DRAMMATICA. LA COSA GRAVE E' CHE MALGRADO QUESTA DIVISIONE, NON HANNO VOLUTO COMPRENDERE LE NOVITA' IMPORTANTI, E ANCHE LE APERTURE PRESENTI NELLA RELAZIONE. VUOL DIRE PROPRIO CHE SIAMO IN GUERRA E CHE SI CERCA DI FARE LA GUERRA ANCHE DENTRO IL NOSTRO PAESE''.

QUANTO AL COMMENTO RILASCIATO IERI DA CRAXI, OCCHETTO HA OSSERVATO CHE IL SEGRETARIO SOCIALISTA, PARTENDO DALLA SUA AVVERSITA' NEI CONFRONTI DELLA POSIZIONE COMUNISTA SULLA GUERRA ''NON HA VALUTATO UNA GRANDE NOVITA', CHE TUTTI I SOCIALISTI POTRANNO VEDERE, MALGRADO QUESTA CORTINA FUMOGENA, CIOE' CHE IO HO DETTO PER LA PRIMA VOLTA CHE PARTENDO DALL'ALTERNATIVA SI PUO' DISCUTERE DELL'UNITA' DELLE FORZE SOCIALISTE. SOLO QUALCHE GIORNO FA L'AVREBBE CONSIDERATA UNA GRANDE NOVITA'. PROBABILMENTE CRAXI SI PREPARA A STARE NUOVAMENTE CON LA DC E A CHIEDERE SOLTANTO LA SUA PRESIDENZA. QUINDI HA UTILIZZATO IL NOSTRO CONGRESSO PER LA VERIFICA DI GOVERNO''. (SEGUE)

(SAT/GS/ADNKRONOS)