TMC: ''ORA LOCALE''
TMC: ''ORA LOCALE''

ROMA, 28 FEB. (ADNKRONOS) - UN HANDICAPPATO NON E' QUELLO CHE SEMBRA. E' INVECE QUELLO CHE PENSA QUELLO CHE SENTE, QUELLO CHE DICE, QUELLO CHE PUO' FARE NONOSTANTE TUTTO. E GLI ALTRI, I ''DIVERSI'', I SANI NON DEVONO AVERE LA PUDICA PIETA' DI NON CHIARMARLO HANDICAPPATO, COSI' COME L'HANDICAPPATO PUO' E DEVE DEFINIRSI TALE. LO HA DETTO NELLA PUNTATA CHE ANDRA' IN ONDA DOMANI, VENERDI' 1 MARZO, VINCENZO APREA, DEPUTATO AL PARLAMENTO E GIORNALISTA, HANDICAPPATO GRAVE, OSPITE DI ''ORA LOCALE'', LA TRASMISSIONE CHE TELEMONTECARLO MANDA IN ONDA ALLE 19.15.

IL PROBLEMA DEGLI HANDICAPPATI E' MOLTO COMPLESSO: MANCANO STRUTTURE, CI SONO ALCUNE LEGGI MA NON SI FANNO OSSERVARE, MANCANO LE INFORMAZIONI. UN GIORNO UN HANDICAPPATO (SENZA GAMBE E SENZA MANI) FU CONDOTTO IN CARROZZELLA IN UNA TERZA ELEMENTARE PER PARLARE AI RAGAZZI. SI TRATTAVA DI UN ESPERIMENTO. SBIGOTTIRONO TUTTI, LA MAESTRA E GLI SCOLARI. POI UNO DI QUESTI DAL FONDO STRILLO' ''MA CHE SEI UN MARZIANO?''. RISATA GENERALE. IL GHIACCIO FU ROTTO E L'HANDICAPPATO FU IL PRIMO AD ESSERNE FELICE.

(RED/GA/ADNKRONOS)