SENATO: SPADOLINI COMMEMORA SEN. ANTONIO NATALI
SENATO: SPADOLINI COMMEMORA SEN. ANTONIO NATALI

ROMA, 10 APR. (ADNKRONOS) - IN APERTURA DELLA SEDUTA DELL'ASSEMBLEA DI PALAZZO MADAMA, IL PRESIDENTE DEL SENATO, GIOVANNI SPADOLINI, HA RICORDATO LA FIGURA DEL SENATORE ANTONIO NATALI, SCOMPARSO IL 22 MARZO SCORSO.

''UN GRAVE LUTTO HA COLPITO INSIEME IL SENATO E IL PARTITO SOCIALISTA ITALIANO; LA SCOMPARSA, IMPROVVISA, DI ANTONIO NATALI, CHE FINO A POCHI GIORNI PRIMA DELLA MORTE AVEVA PRESO PARTE CON ASSIDUITA', CON IMPEGNO, CON PASSIONE AI LAVORI DI PALAZZO MADAMA, DI CUI EGLI AMAVA LA MISURA UMANA''.

''UNA DELLE FIGURE PIU' POPOLARI DEL SOCIALISMO LOMBARDO -HA CONTINUATO SPADOLINI- LA UI VICENDA PLITICA E PERSONALE HA ATTRAVERSATO TUTTI GLI ANNI DEL DOPOGUERRA, NELLA FEDELTA' COSTANTE A QUEL SOCIALISMO AUTONOMO E RIFORMISTA, COSI' RADICATO IN QUELLA MILANO CHE CONOBBE IL MAGISTERO INCOMPARABILE DI FILIPPO TURATI E IL FIORIRE DELL'ALBERO DEL RIFORMISMO, NELL'ITALIA ADOELSCENTE DELLA STAGIONE GIOLITTIANA, TRAPASSANTE DAL LIBERALISMO ALLA DEMOCRAZIA''.

DOPO AVERE RIPERCORSO LE TAPPE DELLA MILIZIA POLITICA DI ANTONIO NATALI, IL PRESIDENTE DEL SENATO HA CONTINUATO: ''PROFONDO ERA IN LUI IL SENTIMENTO DELL'AUTONOMIA DEL PROPRIO PARTITO, PROFONDO IL SUO LEGAME UMANO E POLITICO CON PIETRO NENNI, RIMASTO SEMPRE INALTERATO IN OGNI VICENDA DELLA VITA DEL PARTITO SOCIALISTA. LEGAME SOTTOLINEATO ANCORA, NEGLI ULTIMI ANNI, QUANDO NATALI CURO' L'EDIZIONE DEL LIBRO DI ENNI, ''LA LOTTA DI CLASSE IN ITALIA'', SCRITTO NEL '30 DALL'ESILIO DI PARIGI, E RIMASTO FINO AD ALLORA INEDITO''.

(COM/GS/ADNKRONOS)