BALTICI: L'ISLANDA MEDIA PER L'INDIPENDENZA
BALTICI: L'ISLANDA MEDIA PER L'INDIPENDENZA

Riga, 13 apr -(adnkronos/dpa)- Anatoli Gorbunov, Vytautas Landsbergis e Arnold Ruutel, rispettivamente presidenti dei parlamenti di Lettonia, Lituania ed Estonia, hanno deciso oggi, nel corso di un incontro nella citta' costiera di Jurmala, nei pressi di Riga, di accettare l'offerta delle autorita' islandesi che si erano offerte nel ruolo di mediatrici nelle trattative con Mosca per l'indipendenza.

Nel corso dell'incontro di oggi i tre rappresentanti rivolgeranno inoltre al presidente sovietico Mikhail Gorbaciov un appello congiunto e rilasceranno una dichiarazione sulla Georgia, dove le unita' del ministero degli interni sovietico hanno proceduto a disarmare i membri della milizia popolare.

Il rappresentante estone Juul Nugis ha annunciato inoltre che i componenti della delegazione sovietica che lunedi' giungera' a Tallinn per le trattative sull'indipendenza della rapubblica verranno accolti con lo statuto di ''stranieri''. Nugis ha esortato la popolazione estone a non svolgere manifestazioni contro la delegazione sovietica consentendo cosi' che si instauri un clima propizio per i negoziati.

Per quanto riguarda i negoziati sovietico-lituani - ha dichiarato il rappresentante lituano Alexander Abisawas - riprenderanno a Mosca alla fine del mese di aprile. La Lituania - ha aggiunto - proporra' l'adozione di misure appropriate per rafforzare la fiducia reciproca e per evitare che si verifichino episodi di violenza.

(cin/pan/adnkronos)