GOLFO: BAKER VALUTA (3) IL PROBLEMA OLP
GOLFO: BAKER VALUTA (3) IL PROBLEMA OLP

(Adnkronos) - Baker dunque - commentano gli analisti americani - si e' concentrato sulla necessita' di dare la precedenza alla convocazione di una conferenza, rimandando la soluzione delle questioni piu' spinose, quale il dibattito sull'interpretazione delle risoluzioni, a dopo l'inizio delle trattative.

Rimane irrisolta, quindi, anche la questione della rappresentanza palestinese ai colloqui. Per aggirare il veto israeliano alla partecipazione dell'Olp ai negoziati, la Giordania ha lanciato l'idea di formare una delegazione congiunta giordano-palestinese che sieda al tavolo delle trattative.

La proposta di Amman gode dell'appoggio di altri stati arabi, come l'Arabia Saudita, ed anche della Francia. Re Hussein l'ha illustrata a Francois Mitterrand che, a sua volta, ne sta perorando la bonta' a Washington. Forse proprio l'idea giordana potrebbe riuscire nel suo intento - dicono a Washington - in quanto salverebbe la partecipazione dell'olp che prenderebbe comunque parte al negoziato, ma nel contempo esautorerebbe Yasser Arafat dalla posizione di prestigio, seppure incrinato, di cui ancora gode.

(cin/pl/adnkronos)