PARLAMENTO EUROPEO: BARON CRESPO
PARLAMENTO EUROPEO: BARON CRESPO

ROMA, 13 APR. (ADNKRONOS) - ALLA VIGILIA DI UN IMPORTANTE SESSIONE DELLA CONFERENZA INTERGOVERNATIVA SULL'UNIONE POLITICA, IL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO, ENRIQUE BARON CRESPO, SI E' FELICITATO PER LA RECENTE INIZIATIVA DE MICHELIS-GENSCHER E SI DICHIARA PRONTO A SOSTENERLA INCONDIZIONATAMENTE.

LA DICHIARAZIONE CONGIUNTA ITALO-TEDESCA SI PROPONE IN SOSTANZA DI AUMENTARE I POTERI DEL PARLAMENTO EUROPEO ATTRAVERSO UN'AUTENTICA PROCEDURA DI CODECISIONE PER L'APPROVAZIONE DEGLI ATTI LEGISLATIVI COMUNITARI, IL DIRITTO DI INIZIATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO E IL RAFFORZAMENTO DEI LEGAMI DI FIDUCIA TRA PARLAMENTO E COMMISSIONE.

''QUESTA DICHIARAZIONE -HA DETTO BARON- CORRISPONDE A CIO' CHE IL PARLAMENTO CHIEDE DA TEMPO, AL FINE DI DOTARE LA COMUNITA' EUROPEA DI ISTITUZIONI EFFICACI E REALMENTE DEMOCRATICHE. SPERO VIVAMENTE CHE IL PROGETTO DI TRATTATO DELLA PRESIDENZA LUSSEMBURGHESE CORRISPONDA A QUESTA PRESA DI POSIZIONE ITALO-TEDESCA''.

''IL DIBATTITO CHE SI TERRA' AL PARLAMENTO EUROPEO A STRASBURGO IL 17 APRILE, MI AUGURO CHE FACCIA AVANZARE IN MANIERA SIGNIFICATIVA I LAVORI DELLA CONFERENZA INTERGOVERNATIVA. NOI CI ASPETTIAMO CHE TUTTI GLI STATI MEMBRI FACCIANO PROPRIA LA LOGICA DEMOCRATICA DELLA COSTRUZIONE EUROPEA. LOGICA CHE ESSI STESSI HANNO DICHIARATO ESSERE LA PIETRA ANGOLARE DELL'UNIONE POLITICA'', HA DETTO BARON.

(COM/GS/ADNKRONOS)