ATTENTATO PAPA: SCETTICA DELEGAZIONE USA
ATTENTATO PAPA: SCETTICA DELEGAZIONE USA

Washington, 26 apr (adnkronos)- La delegazione di esperti che il 12 maggio prossimo - a dieci anni esatti dall'attentato contro papa giovanni paolo secondo - si rechera' a sofia per esaminare gli archivi dei servizi segreti bulgari e' scettica sulle reali possibilita' di trovare qualcosa perche' gli archivi SAREBBERO stati gia' ''purgati'' dal Kgb prima della caduta del regime comunista di Todor Zhivkov.

Non tutti gli esperti del ''Comitato americano per i diritti umani' guidato dal Allan Weinstein, pero', disperano: secondo quanto hanno detto all'adnkronos fonti americane alcuni di loro non PENSANO di trovare una ''smoking gun'', una pistola fumante, cioe' una grossa prova, ma qualche piccolo dettaglio che contribuisca a mettere in luce l'implicazione dei servizi bulgari - e quindi del kgb - nell'attentato realizzato materialmente da Ali Agca. ''Ogni volta che viene bonificato un archivio si dimentica qualcosa. Speriamo che succeda anche questa volta'', ha concluso la fonte.

La delegazione americana si reca a Sofia rispondendo all'invito arrivato direttamente dal presidente bulgaro Zhelo Zhelev che - spiegando che ''e' giunta l'ora di rompere definitivamente i legami con il passato'' - ha annunciato la disponibilita' per chiunque lo desideri di esaminare gli archivi dei servizi segreti di Sofia nella speranza di fare luce sull'attentato al Papa del maggio del 1981.

(Liv/PE/ADNKRONOS)