ETIOPIA: MENGHISTU LASCIA E SCAPPA (NUOVA SERIE)
ETIOPIA: MENGHISTU LASCIA E SCAPPA (NUOVA SERIE)

Addis Abeba, 21 mag. - (adnkronos) - Dopo 14 anni di incontrastato potere, il ''Negus rosso'' Menghistu Haile Mariam abbandona l'Etiopia ed il nuovo potere etiopico chiede la cessazione immediata delle ostilita' nella guerra civile che insanguina il paese da 30 anni. Radio Addis Abeba informa che il 53enne presidente etiopico si e' dimesso dalle cariche di capo dello stato, del governo e delle Forze Armate ed ha lasciato il paese.

Tra le sue destinazioni piu' probabili figura lo Zimbabwe, dove il colonnello Menghistu aveva gia' trasferito la famiglia presso la residenza dello zio ambasciatore ad Harare. Una notizia non confermata di ''Radio France Inter'' informa che l'ex ''Negus rosso'' sarebbe gia' arrivato in aereo nella capitale keniota Nairobi diretto ad Harare. I poteri nazionali sarebbero stati assunti dal generale Tesfaye Gebra-kide, gia' vicepresidente, ministro della Difesa e governatore militare dell'Eritrea e del Tigray.

Secondo alcune fonti diplomatiche, Israele avrebbe dichiarato, per vie ufficiose, la sua disponibilita' a concedere asilo politico a Menghistu in segno di ringraziamento per la ''protezione'' assicurata dall' ex ''negus rosso'' ai ''falascia' '', gli ebrei etiopici della tribu' ''beta israel'' la cui emigrazione nello stato ebraico e' stata barattata da Addis Abeba con l'assistenza militare israeliana. (segue)

(cab-iac-lun/pl/adnkronos)