ISRAELE: SHARON, PIU' INSEDIAMENTI NEL GOLAN (2)
ISRAELE: SHARON, PIU' INSEDIAMENTI NEL GOLAN (2)

(adnkronos) - Questo in pratica vuol dire che le colline del Golan ,commentano gli analisti, hanno acquistato nuovamente per Israele quell' importanza strategica, che durante la crisi del Golfo, sembravano aver perduto in virtu' dell' impiego delle nuove tecnologie belliche.

Ma la mossa di Sharon va anche oltre il trattato di ''fratellanza'' tra Damasco e Beirut. Colpisce al cuore la complessa architettura diplomatica elaborata dal segretario di stato americano James Baker per porre fine, una volta per tutte, all' annoso conflitto arabo-israeliano.

Tra i punti ancora in sospeso del piano di pace rilanciato, a piu' riprese e con varie modifiche, da Washington c'era proprio la richiesta, sollecitata dalla Siria come precondizione all' avvio dei negoziati di pace, del riconoscimento da parte di Israele delle risoluzioni Onu 242 e 338, nelle quali si chiede a Gerusalemme la restituzione dei territori occupati, comprese appunto le alture del Golan a Damasco.

(iac/pl/adnkronos)