ISRAELE: WALESA INVITA SHAMIR IN POLONIA
ISRAELE: WALESA INVITA SHAMIR IN POLONIA

Tel Aviv, 21 mag -(ADNKRONOS)- Yitzhak Yezernitzki, oggi conosciuto come Yitzhak Shamir, primo ministro israeliano, ha accettato l'invito del presidente polacco Lech Walesa a recarsi in visita in Polonia, suo paese natale. La visita sara' la prima di un esponente israeliano in Polonia, ma anche la prima di Shamir da quando lascio' il paese alla vigilia della seconda guerra mondiale per unirsi ai coloni sionisti. La sua famiglia, rimasta a Lodz, fu interamente sterminata dai nazisti. L'invito, che e' stato esteso anche al presidente Chaim Herzog, e' un altro segno della riconciliazione israelo polacca, avviata con la visita di Walesa in Israele.

Ieri Walesa aveva parlato davanti al parlamento, la Knesset, chiedendo perdono per tutti quei polacchi che hanno collaborato con i nazisti e Shamir -il cui padre e' stato denunciato dai vicini di casa cattolici- ha accettato di buon grado le scuse. ''Penso che non ci sia nulla di piu' naturale -ha detto Shamir- l'accetto molto favorevolmente. Dopo tutto oggi stiamo ristabilendo relazioni normali fra due popoli e due paesi''.

Varsavia e Tel Aviv hanno riannodato relazioni diplomatiche l'anno scorso, ma i rapporti fra i due stati erano rimasti freddi a causa di una serie di polemiche sul riemergere dell'antisemitismo polacco. La visita di Walesa sembra pero' aver spazzato molti malintesi e il suo discoso alla Knesset, cui hanno assistito molti ebrei polacchi scampati ai lager, e' stato in genere ben accolto.

(civ/Pan/adnkronos)