SRI LANKA: TAMIL UCCIDONO NOVE CIVILI MUSULMANI
SRI LANKA: TAMIL UCCIDONO NOVE CIVILI MUSULMANI

Colombo, 21 mag -(adnkronos/dpa)- La guerra civile che oppone nella parte settentrionale dello Sri lanka i ribelli tamil dell'LTTE (Tigri per la Liberazione del Tamil Eelam) all'esercito di Colombo, continua a mietere vittime tra la popolazione civile: e' di oggi la notizia che nove persone appartenenti alla minoranza musulmana dell'isola, sono state uccise dai ribelli tamil, in lotta per ottenere l'indipendenza della parte settentrionale del paese.

Le vittime sono state uccise ieri sera nel distretto orientale di Ampara, teatro di rinnovati scontri tra ribelli appartenenti alla minoranza tamil (18,2 per cento della popolazione) e forze dell'esercito, cha hanno lanciato di recente una nuova offensiva contro i rifugi dei ribelli. Secondo i militari gli attacchi contro i civili musulmani e singalesi (etnia maggioritaria nel paese) sono azioni diversive volte a ''distrarre'' le operazioni che l'esercito conduce nel distretto di Batticaloa.

(cin/pan/adnkronos)