ENICHEM: GOVERNO OMBRA PDS
ENICHEM: GOVERNO OMBRA PDS

roma 4 giu. - (adnkronos) - il governo ombra - anche alla luce dell'incontro tenuto con i segretari generali delle federazioni lavoratori chimici (fulc) - considera del tutto ''insoddisfacente il programma di investimenti proposto da enichem rispetto alle esigenze che il sistema economico italiano ha di rilanciare ed estendere la propria presenza nella chimica''.

in una nota, il governo ombra afferma che ''il piano enichem, prevede un semplice consolidamento dell'esistente, esclude necssarie diversificazioni verso la chimica fine, e appare riduttivo anche rispetto all'ampiezza delle produzioni possibili a valle della chimica del petrolio''.

il governo ombra manifesta inoltre ''grande preoccupazione'' per ''la situazione finanziaria dell'enichem il cui pesante indebitamento e' tanto piu' grave in quanto la societa' deve impegnarsi in importanti programmi investimento''. il governo ombra ritiene che ''sia necessario modificare il programma di investimenti di enichem mantenendo piu' ampia la gamma delle produzioni, riqualificandole ed integrandole maggiormente fra di loro. l'eni, inoltre deve mantenere gli impegni assunti relativamente alla ricapitalizzazione di enichem in misura adeguata a consentire impegnative strategie di investimenti e definire una strategia di internazionalizzazione che le consenta di scegliere uno o piu' partners.

per quanto riguarda il governo, secondo il pds deve avviare nelle aree meridionali ''la definizione di accordi di programma con l'intero sistema delle partecipazioni statali ed usi a questo fine tutti gli strumenti di cui dispone''.

(red/zn/adnkronos)