COSSIGA: LA VOCE REPUBBLICANA SU DE LORENZO
COSSIGA: LA VOCE REPUBBLICANA SU DE LORENZO

roma, 6 giu. (adnkronos) - la ''voce repubblicana'' si e' soffermata oggi sul discorso del presidente della repubblica pronunciato ieri durante la festa dei carabinieri. il quotidiano del pri ha avanzato sul discorso del capo dello stato due osservazioni, premettendo che lo spirito dei rilievi ''e' quello di rispetto e di amicizia verso il presidente della repubblica''.

la 'voce' apprezza le parole con cui cossiga ha definito le iniziative di de lorenzo ''improprie, velleitarie'' e ''non conformi del tutto certo ne' alle leggi ne' ai regolamenti, da respingere e da severamente giudicare''. il quotidiano del pri ricorda a questo proposito l'opposizione di ugo la malfa alla nomina di de lorenzo a capo di stato maggiore dell'esercito e sottolinea che il genereale meritava ''una sanzione non esemplare, bensi' esemplarissima, a tutela e nell'interesse stesso del buon nome dell'arma dei carabinieri e di tutte le forze armate. se non la ebbe, contro l'avviso sin da allora espresso dai repubblicani fu perche' il potere politico non ebbe la forza di riconoscere che simili degenerazioni avvengono quando nelle istituzioni si inseriscono corpi estranei che rispondono a logiche e interessi di parte politica invece che ai fini istituzionali.

se nessuno ombra e' oggi sulla realta' dei carabinieri ''a maggior ragione la condanna delle iniziative di de lorenzo deve essere espressa in toni assolutamnente drastici e recisi''. (segue)

(sat/zn/adnkronos)