DP: PER PDS ''CUPA'' INTRODUZIONE CONGRESSO
DP: PER PDS ''CUPA'' INTRODUZIONE CONGRESSO

riccione, 6 giu. - (adnkronos) - un giudizio negativo sulla relazione introduttiva dell'ottavo congresso nazionale di democrazia proletaria e' venuto dalla delegazione del pds presente all'apertura dei lavori e composta dall'occhettiano luciano violante e da gavino angius (esponente dell'area comunista) e membro del coordinamento politico del pds. per luciano violante, la relazione di luigi vinci ''ripete cose vecchie e gia' sentite. dp rivolge oggi al pds le stesse critiche che rivolgeva al pci di berlinguer''.

gavino angius rileva che ''il giudizio dei demoproletari sul pds e' propagandistico, infondato ed ingiusto. c'e', addirittura, una certa nostalgia del vecchio pci, il che mi pare davvero un po' grottesco''.

per quanto riguarda, piu' in generale, la situazione politica italiana, ''la relazione e' pessimistca, anzi, cupa. noi condividiamo l'allarme per gli attacchi alla democrazia, ma rileviamo anche che dp, poi, tace sul referendum di domenica prossima. e' stata elusa anche la questione delle prossime elezioni regionali siciliane''. per quanto riguarda la confluenza di dp nel movimento di rifondazione comunista, gavino angius ha affermato: ''ho la sensazione che ci siano tuttora, su questo punto, problemi politici rilevanti''. un'altra ''pecca'' della relazione di vinci, secondo l'esponente del pds, e' la ''sottovalutazione del problema fondamentale delle forze della sinistra: quello della loro unita'''.

(fls/zn/adnkronos)