MUSICA: IL XV FESTIVAL JAZZ DI ROMA
MUSICA: IL XV FESTIVAL JAZZ DI ROMA

roma 6 giu -(adnkronos)- si svolgera' dal 7 al 23 luglio la quindicesima edizione del festival jazz di roma, che quest'anno dalla scalinata dal palazzo della civilta' e del lavoro dell'eur si trasferisce nello stadio del tennis del foro italico e cambia il nome in ''jazzland''. all'interno dello stadio avranno luogo i concerti delle star internazionali, da dizzy gillespie a ornette coleman al brasiliano caetano veloso, mentre un altro punto di incontro, il ''villaggio jazzland'' sara' allestito sempre al foro italico per quelle session che avranno il compito di chiudere la serata e ospitare il pubblico alla fine del concerto centrale.

organizzata da murales in collaborazione con l'assessorato alla cultura del comune di roma, l'assessorato allo sport e turismo e il coni, la rassegna - presentata oggi a roma dai curatori - ha l'obiettivo di dar vita a una ''manifestazione aperta, capace di attirare un pubblico ampio e non necessariamente specialistico, senza per questo tradire lo spirito di un festival ispirato dal tema jazzistico''. ormai unica erede dell'ormai lontana stagione dell'estate romana, ''jazzland'' presentera' oltre a gillespie, il settantaquattrenne trombettista ''inventore'' del jazz moderno che stavolta si presenta a fianco della cantante africana miriam makeba (9 luglio), altre tre ''stelle''. e cioe' ornette coleman, altro padre nobile del jazz (17 luglio), il cantautore brasiliano caetano veloso che apre la rassegna l'8 luglio e il gruppo dei manhattan transfer (18 luglio), gia' ospiti del festival romano nell''87.

''jazzland'' offrira' anche un'ampia panoramica della musica latina (ci saranno il percussionista mongo santamaria, il trombettista cubano arturo sandoval), ospitera' il sassofonista james moody, la fusion dei towerofpower e dell'ex chitarrista dei police andy summers.

(red/zn/adnkronos)