REFERENDUM: OCCHETTO
REFERENDUM: OCCHETTO

roma, 6 giu. -(adnkronos)- achille occhetto concludera' questa sera la campagna referendaria del pds parlando a piazza navona. nel sul discorso, anticipato oggi dall'ufficio stampa, occhetto ha sottolineato come il referendum non sia ''contro qualcuno, ma per il rinnovamento della politica''. un passaggio questo tutto dedicato alle affermazioni di questi giorni di craxi . il leader del pds ha infatti sottolinato che sfugge ''il senso delle posizioni socialiste e dell'invito di craxi al 'no rafforzato'. cioe' all'astensione''. questo atteggiamento per il pds e' ''un errore serio'' soprattutto se lo si mette a confronto ''con l'esigenza piu' volte esplicitamente dichiarata dal leader socialista di un necessario mutamento della vecchia politica e delle sue regole in vista di un nuovo corso riformista''.

ad occhetto pero' non sfugge che ''nel psi si sono registrate posizioni piu' disponibili al voto e piu' confacenti con una ponderata considerazione del referendum e della sua funzione''.

occhetto ha anche toccato, nel suo discorso, argomenti d'attualita' come il crak della federconsorzi, invitando a non tralasciare ''il lato politico dello scandalo''. quando si parla delle ''cordate'' bisogna ricordare che la coldiretti ''si e' sempre vantata di eleggere un partito in un partito, decine di parlamentari propri, nella dc. si capisce perche' la coldiretti e' a favore dell'astensione''. (segue)

(red/pan/adnkronos)