RIFORME ISTITUZIONALI: FORZE NUOVE, ''NO AL CANCELLIERATO''
RIFORME ISTITUZIONALI: FORZE NUOVE, ''NO AL CANCELLIERATO''

ROMA, 6 GIU. -(ADNKRONOS)- NON SERVE IL ''CANCELLIERATO'' PER LA STABILITA' DEI GOVERNI. E' QUANTO SOSTIENE IL SEN. LELLO LOMBARDI IN UN ARTICOLO SCRITTO PER ''TERZA FASE'', IL MENSILE DELLA CORRENTE DI FORZE NUOVE. LOMBARDI OSSERVA TRA L'ALTRO COME LA PROPOSTA DEL CANCELLIERATO NON RISULTA INSERITA NEL DOCUMENTO CONCLUSIVO DEL CONSIGLIO NAZIONALE ''E NON SENZA RAGIONE''.

''QUELLA PROPOSTA, INFATTI, NON ERA CONTENUTA NELLA RELAZIONE DI FORLANI NE' ERA STATA COMPRESA NEL PACCHETTO DI PROPOSTE CHE LA COMMISSIONE COORDINATA DAL VICE SEGRETARIO LEGA AVEVA MESSO A PUNTO''. ''E' STATA INTRODOTTA NEL DIBATTITO DEL CN DOVE E' STATA RECEPITA, COSI' COME AVVENUTO IN OCCASIONE DELLA PRESENTAZIONE AI DIRETTIVI DEI GRUPPI PARLAMENTARI, PIU' PER IL SIGNIFICATO ANTAGONISTICO INDUBBIAMENTE SUGGESTIVO RISPETTO ALLA ELEZIONE DIRETTA DEL CAPO DELLO STATO, CHE NON COME IPOTESI REALE DI SOLUZIONE DA SOSTENERE NEL CONFRONTO POLITICO E PARLAMENTARE. PERCHE', A BEN VEDERE, QUELLA PROPOSTA E' CONTRADDITTORIA RISPETTO ALLA LINEA COMPLESSIVA ESPOSTA DAL SEGRETARIO POLITICO, CHE PRIVILEGIA IL SISTEMA DELLE COALIZIONI DI PARTITO''.

(GUG/PAN/ADNKRONOS)