AIDS: IL MAGGIOR PERICOLO E' PER LE DONNE
AIDS: IL MAGGIOR PERICOLO E' PER LE DONNE

firenze, 17 giu. (adnkronos) - nei prossimi anni l'aids aumentera' soprattutto nelle donne: e' quanto risulta dalle stime dell'organizzazione mondiale della sanita' per le quali, nel periodo 1991-92, il numero delle donne colpite dal virus sara' uguale al numero di tutti i casi osservati dall'inizio dell'epidemia.

alla fine del 1992 ci saranno nel mondo oltre 350 mila casi di aids conclamato tra le donne; la maggioranza di esse avra' contratto l'infezione attraverso il rapporto sessuale. tutto queSto e' stato detto nel corso del simposio ''aids e donna'' indetto dall'omonima associazione.

in italia su 9 mila 350 casi di aids, ben 1759 riguardano le donne: di queSte 311 hanno contatto la malattia attrAverso rapporto eterosessuali; per gli uomini l'andamento e' invece nettamente diverso, dal momento che su 7 mila 591 casi solo 280 hanno contratto l'aids conclamato attraveerso i rapporti eterosessuali. si evince dunque che e' la donna ad essere piu' esposta alla malattia. (segue)

(ria-map/BB/adnkronos)