ONU: I DATI (2)
ONU: I DATI (2)

(adnkronos) - da dove viene la co2? ''nella tabella abbiamo raccolto i dati relativi alla produzione di anidride carbonica, paese per paese, in relazione alla popolazione residente e al prodotto interno lordo. e l'indicazione che emerge da questi valori e' di grande importanza.

i criteri coi quali si usa sempre piu' frequentemente indicare l'entita' delle emissioni di anidride carbonica sono infatti due: da una parte il valore assoluto, che naturalmente, vede una supremazia dell'occidente nettissima e inconfutabile; dall'altro il valore pro capite, anche esso fortemente sbilanciato a carico dei paesi occidentali, i quali appaiono dunque spreconi e inquinatori.

il confronto qualitativo di quest'ultimo dato con quello relativo alle emissioni per unita' di prodotto interno lordo rimetton pero' decisamente in discussione questa lettura del problema: l'occidente e' inquinatore ma niente affatto sprecone; a sprecare, semmai, sono i paesi in via di sviluppo, dotati di un apparato economico e produttivo tecnologicamente poco evoluto.

scorrendo i dati della tabella, infatti, si scorgono facilmente alcune evidenti anomalie. la prima indica negli stati uniti e nel canada due paesi dove le emissioni pro capite risultano assai elevate. ma non elevate come nella ex repubblica democratica tedesca, che, a parte il caso degli emirati arabi uniti, del tutto speciale, rappresenta un vero record mondiale. d'altra parte, i valori di emissioni pro capite appariono irragionevolmente elevati in molti paesi non certo annoverabili nell'ambito dell'occidente sviluppato, quali la libia e quasi tutti i paesi dell'est europeo mentre l'area della cee presenta valori sostanzialmente moderati. (segue)

(red/zev/adnkronos)