DC-QUIRINALE: FORLANI, NESSUNO E' PORTATORE DEL ''VERBO''
DC-QUIRINALE: FORLANI, NESSUNO E' PORTATORE DEL ''VERBO''

ROMA, 17 GIU. (ADNKRONOS) - ''I RAPPORTI CON IL QUIRINALE NON SONO CONDIZIONATI DALLE VICENDE ELETTORALI: CI SONO STATE DELLE INCOMPRENSIONI E POLEMICHE FUORI MISURA. BISOGNA CHE INTERVENGA UN CHIARIMENTO E CHE CI SIA DA PARTE DI TUTTI UNA DISPONIBILITA' SERENA''. E' QUANTO HA AFFERMATO TRA L'ALTRO IL SEGRETARIO POLITICO DELLA DC ARNALDO FORLANI, INTERPELLATO DAI GIORNALISTI CIRCA LO STATO DEI RAPPORTI TRA IL PARTITO DELLO SCUDO CROCIATO ED IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.

''BISOGNA ABITUARSI AD ASCOLTARE -HA DETTO ANCORA IL SEGRETARIO DELLA DC- OPINIONI NON SEMPRE CONVERGENTI. L'IMPORTANTE E' CHE NON CI SIA MAI LA PRETESA, DA PARTE DI NESSUNO, DI CONSIDERARSI PORTATORI DI VERBI DI ASSOLUTA VALIDITA'''.

QUANTO AD UN SUO INCONTRO CON IL CAPO DELLO STATO, FORLANI HA PRECISATO: ''SONO RIENTRATO OGGI DA ANCONA. NEI PROSSIMI GIORNI CREDO CI INCONTREREMO PER CHIARIRE QUEL CHE C'E' DA CHIARIRE E, SOPRATTUTTO, PER METTERE RESPONSABILMENTE LA SITUAZIONE SU BINARI COSTRUTTIVI''. A CHI GLI CHIEDEVA SE AVESSE SENTITO TELEFONICAMENTE IL CAPO DELLO STATO, FORLANI HA RISPOSTO CON UNA BATTUTA SCHERZOSA: ''EH, I TELEFONINI SULL'AUTOSTRADA FUNZIONANO MALE. VENIVO DA ANCONA E NELLE GALLERIE, SOTTO IL GRAN SASSO, CADEVA SEMPRE LA COMUNICAZIONE...HO PROVATO A METTERMI IN CONTATTO ANCHE CON IL MIO PORTAVOCE, ENZO CARRA, MA CADEVA SEMPRE LA LINEA...''.

PER QUANTO RIGUARDA, INFINE, LA MOZIONE DI SFIDUCIA AL GOVERNO IN DISCUSSIONE MERCOLEDI' ALLA CAMERA, FORLANI HA RILEVATO CHE ''CI SONO LE CONDIZIONI PERCHE' SI MANIFESTI UN ATTEGGIAMENTO CONCORDE E COMUNE TRA I GRUPPI DELLA MAGGIORANZA, RISPETTO A TEMI SVILUPPATI NEL CORSO DEI MESI, DA PARTE DELL'OPPOSIZIONE, IN POLEMICA NON SOLO CON IL QUIRINALE MA ANCHE CON IL GOVERNO''.

(FLS/GS/ADNKRONOS)