ELEZIONI SICILIA: D'ALEMA - ''NON E' UNA BATOSTA'' (2)
ELEZIONI SICILIA: D'ALEMA - ''NON E' UNA BATOSTA'' (2)

(adnkronos) - analizzando il risultato della quercia si deve poi tenere conto, secondo d'alema, anche del fatto che rifondazione comunista ''ha avuto la possibilita' in sicilia, a nostro giudizio illegalmente, di presentarsi praticamente col vecchio simbolo del pci e la scritta partIto comunista. e' come se la dc avesse dovuto confrontarsi con un'altra lista che inalberasse lo scudo crociato''.

nel consiglio regionale siciliano il gruppo del pds sara' pero' meno forte di quello del psi. a questa obiezione d'alema replica oSservando che il sorpasso ''era' gia' avvenuto lo scorso anno. la notizia quindi e' vecchia di parecchi mesi. sarebbe come annunciAre ora il crollo del muro di berlino. la novita' e' che il risultato siciliano conferma il dato del referendum; ovvero che c'e' una difficolta' molto evidente del psi e c'e' una esigenza di grande riflessiOne a sinistra. la sinistra deve rinnovarsi e trovare la strada di una sua unita'. e quando dico sinistra penso a forze diverse, anche ad orlando. e' un problema nostro, ma anche dei socialisti''.

si puo' dire che l'onda lunga di craxi si sia esaurita? hanno domandato a questo punto i giornalisti a d'alema. il n. due del pds ha risposto che e' ancora presto per un giudizio complessivo. ''bisognera' riflettere, certo deve farlo anche il psi. hanno convocato un congresso contando sul Fatto che il 9 giugno ci sarebbe stata una vittoria balneare e il 16 giugno, in sicilia un psi al 20 per cento. invece le cose sono andate esattamente all'opposto. spero che loro riflettano. noi, come sempre, abbiamo fiducia nella ragione. questa linea cosi' prepotente, lo abbiamo visto, non giova neI alla sinistra, ne' allo stEsso psi''. quanto infine al congresso di bari d'alema si augura che sia possibile ''una seria discussiOne politica che abbia come fine una correzione di rotta''. (segue)

(sat/ZN/adnkronos)