ELEZIONI SICILIA: SANDRO FONTANA (DC) (2)
ELEZIONI SICILIA: SANDRO FONTANA (DC) (2)

(ADNKRONOS) - FONTANA DEFINISCE ''CATASTROFICA'' LA CADUTA DEL PDS E AGGIUNGE CHE L'EX PCI STA VIVENDO UNA CRISI ''STRUTTURALE'' CHE RISCHIA DI ''FARGLI PERDERE PER SEMPRE OGNI CONNOTATO POPOLARE SOSPINGENDOLO NELLE SPIRE MORTALI DEL MOVIMENTISMO PROTESTATARIO E RADICALEGGIANTE''.

A GIUDIZIO DEL DIRETTORE DEL ''POPOLO'' I RISULTATI SICILIANI INDICANO COME L'ELETTORATO RIFIUTI LE POLEMICHE PRETESTUOSE ED ARTIFICIOSE E DESIDERI ''CONCORDIA E SOLIDARIETA' TRA I PARTITI'', PREMIANDO CLASSI DIRIGENTI ''SERIE ED AFFIDABILI''. ECCO PERCHE' SECONDO L'ESPONENTE DEMOCRISTIANO ''IL SUCCESSO DEI PARTITI GOVERNATIVI DEVE ACCELERARE L'INTESA SULLE SOLUZIONI DA DARE ALLE QUESTIONI ELETTORALI SOLLEVATE E RESE URGENTI DAL RECENTE RESPONSO REFERENDARIO. SI TRATTA, DA UN LATO, DI RIVEDERE L'ATTUALE ANACRONISTICA LEGGE REFERENDARIA E, DALL'ALTRO, DI CONTRASTARE LA TENDENZA ALLA FRAMMENTAZIONE ELETTORALE E DI RAFFORZARE -CONCLUDE FONTANA- LA STABILITA' DEGLI ESECUTIVI''.

(RED/PL/ADNKRONOS)