QUIRINALE: RICEVUTI IOTTI E SPADOLINI
QUIRINALE: RICEVUTI IOTTI E SPADOLINI

ROMA, 17 GIU. (ADNKRONOS)- IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA HA RICEVUTO QUESTA MATTINA AL PALAZZO DEL QUIRINALE LA PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI ONOREVOLE NILDE IOTTI E IL PRESIDENTE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA SENATORE GIOVANNI SPADOLINI.

''ACQUISITO IL LORO PARERE IN ORDINE ALLE POSSIBILI CONSEGUENZE DELL'ABROGAZIONE DI ALCUNE NORME DELLA LEGGE ELETTORALE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI PER EFFETTO DEL RISULTATO DEL PROCEDIMENTO REFERENDARIO, ED ACQUISITO ANALOGO AVVISO DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DICHIARA DI NON RITENERE RILEVANTE NEI CONFRONTI DEL PROSIEGUO DELL'ATTIVITA' DELLA CAMERA DEI DEPUTATI L'ESITO DEL REFERENDUM, ANCORCHE' SOPPRESSIVO DI NORME DELLA LEGGE SECONDO LA QUALE ESSA FU ELETTA, NE' SOTTO IL PROFILO DELLA LEGITTIMAZIONE GIURIDICA, NE' SOTTO QUELLO DELLA LEGITTIMAZIONE POLITICA - MALGRADO I PERICOLI IN RELAZIONE AI QUALI SI SONO RIFERITI I MOTIVI POSTI A BASE DELLA RICHIESTA REFERENDARIA E POI DELLA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE CHE NE HA DICHIARATO L'AMMISSIBILITA'- E DI NON DOVERE QUINDI ADOTTARE, ORA E PER QUESTI SOLI MOTIVI, LA PROCEDURA DELL'ARTICOLO 88 DELLA COSTITUZIONE.

''RIMANE DOVERE DEL CAPO DELLO STATO, QUALE GARANTE DELL'ORDINAMENTO DEMOCRATICO E QUINDI DEL PRINCIPIO FONDAMENTALE DELLA SOVRANITA' POPOLARE, GARANTIRE IL RISPETTO, FORMALE E SOSTANZIALE, IN OGNI SEDE, DEI RISULTATI DEL REFERENDUM, NELL'AMBITO DELLE COMPETENZE ATTRIBUITEGLI DALLA COSTITUZIONE''.

(COM/BB/ADNKRONOS)