SAMARCANDA: LETTERA DI BORRI SULL'ULTIMA PUNTATA 2)
SAMARCANDA: LETTERA DI BORRI SULL'ULTIMA PUNTATA 2)

(ADNKRONOS) - questo perche', prosegue borri, ''non bastano le deplorazioni 'ex post', specie quelle dei direttori di rete e di testata nel cui ambito di competenza gli incidenti volta a volta si verificano''.

''E' RISAPUTO -CONTINUA BORRI- CHE IN OGNI AZIENDA BEN ORGANIZZATA, PER IL RISPETTO E NELL'INTERESSE DEGLI UTENTI, LA VIGILANZ ANON PUO' RIGUARDARE SOLTANTO IL ''PRODOTTO'' MA DEVE APPUNTARSI ANCHE SUL ''PROCESSO'', IN MODO DA EVITARE LA FREQUENZA DI SPIACEVOLI EPISODI, COME L'ATTUALE, CHE POSSONO COMPROMETTERE L'IDENTITA' E LA CREDIBILITA' DEL SERVIZIO PUBBLICO COINVOLGENDOLO INOLTRE IN POLEMICHE POLITICHE A CUI ESSO DEVE RESTARE RIGOROSAMENTE ESTRANEO.

''APPREZZANDO LA VOSTRA INTENZIONE DI ''RIPENSARE IL COMPLESSO DELL'INFORMAZIONE DELLA RAI' E AUSPICANDO CHE CIO' AVVENGA IL PIU' CELERMENTE POSSIBILE, POSSO ASSICURARE A UN TALE IMPEGNO -CONCLUDE IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE- TUTTO IL SOSTEGNO DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE''.

(RED/GS/ADNKRONOS)