CONGRESSO PSI: APPLAUSI AL PDS, FISCHI ALLA DC
CONGRESSO PSI: APPLAUSI AL PDS, FISCHI ALLA DC

BARI, 27 GIU. (ADNKRONOS) - APPLAUSI CALOROSI PER ACHILLE OCCHETTO, E FISCHI PER LA DELEGAZIONE DEMOCRISTIANA: COSI' IL POPOLO SOCIALISTA, AL CONGRESSO STRAORDINARIO DEL PSI, HA MANIFESTATO SENZA OMBRA DI DUBBIO QUALI SONO I SENTIMENTI CHE AGITANO LA BASE DEL PARTITO.

E DOPO GLI APPLAUSI, SONO VENUTE LE STRETTE DI MANO DI ALCUNI DELEGATI CHE SI SONO COSI' RIVOLTI AL SEGRETARIO DEL PDS: ''SE BETTINO SEGUE LA BASE, L'ACCORDO E' FATTO''. OCCHETTO HA RINGRAZIATO E MASSIMO D'ALEMA HA TIRATO UN SOSPIRO DI SOLLIEVO. IL NUMERO DUE DI ''BOTTEGHE OSCURE'', INFATTI, AVEVA FATTO IL SUO INGRESSO NELLA SALA DELLA FIERA DEL LEVANTE POCO PRIMA DEL SEGRETARIO, MENTRE LA PLATEA FISCHIAVA LUNGAMENTE. DOPO GLI APPLAUSI AD OCCHETTO, PERO', SI E' CAPITO CHE LA SALVA DI FISCHI NON SALUTAVA L'ESPONENTE DEL PDS, BENSI' LA DELEGAZIONE DEMOCRISTIANA CHE ENTRAVA INSIEME A LUI (''CHE CALOROSA ACCOGLIENZA'', HA COMMENTATO IRONICO IL DIRETTORE DE ''IL POPOLO'' SANDRO FONTANA)

QUANDO E' ARRIVATO AL CONGRESSO, OCCHETTO AVEVA GIA' LETTO LA RELAZIONE DI CRAXI. GLI ERA STATA DATA DA ALCUNI GIORNALISTI NEL POMERIGGIO, PRIMA DELL'INIZIO DEI LAVORI DELLE ASSISE, VERSO LE 16. IL SEGRETARIO DEL PDS L'AVEVA LETTA NELLA SUA CAMERA, ALL'HOTEL PALACE DI BARI, MA NON AVEVA VOLUTO RILASCIARE NESSUN COMMENTO.

(MEL/ZN/ADNKRONOS)