CONGRESSO PSI: IL COMMENTO DI GUIDO GEROSA (2)
CONGRESSO PSI: IL COMMENTO DI GUIDO GEROSA (2)

(ADNKRONOS) - CRAXI HA DETTO ALLA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI NON TEMERE, ALMENO PER L'IMmEDIATO. TUTTO DIPENDERA' DA LEI. SE LASCERA' SCATENARSI L'ANIMA REAZIONARIA, SE MANOVRERA' IN MODO TORTUOSO E SLEALE, SE ACCENTUERA' IL TIRO AL BERSAGLIO CONTRO IL CAPO DELLO STATO, ALLORA DOVRA' IMPUTARE SOLO A SE STESSA LA ROTTURA DELL'ALLEANZA E LA FINE DI UNA FASE STORICA. MA SE LA GALASSIA INFINITA DEMOCRISTIANA, DA GAVA A DE MITA, DA FORLANI A MARTINAZZOLI, DA SEGNI A GRANELLI ASSECONDENRA' IN PARTE IL MOTO DI RIFORME E CERCHERA' SOLUZIONI ALL'EMERGENZA, QUESTA ALLEANZA, PER QUANTO SIA LOGORATA E ZOPPICANTE, POTRA' CONTINUARE.

AL PDS E ALLA SINISTRA CRAXI HA DETTO PAROLE CHIARE E RESPONSABILI: UN INVITO CAUTO AL DIALOGO, UN'APERTURA CONDIZIONATA AGLI EVENTI, UNA SPERANZA REALISTICA PER L'AVVENIRE. SI NOTA UNA PUNTA DI AMAREZZA NELLE PAROLE DI CRAXI. AGLI AVVENIMENTI IMMENSI CHE HANNO SEGNATO E SEGNANO LA SCENA INTERNAZIONALE -FINE DEL COMUNISMO, CROLLI DI IMPERI, DISINTEGRAZIONE DI NAZIONI, TRAMONTO DI IDEOLOGIE- FA RISCONTRO NEL TEATRO ITALIANO IL PROVINCIALISMO, L'IMMOBILISMO, LA COMMEDIA DEI PUPI. DA ANDREOTTI 1946 A ANDREOTTI 1991 LA POLITICA ITALIANA TENDE A MOSTRARSI IMMOBILE.

A QUESTO SCNEARIO DESOLANTE CRAXI HA RIBATTUTO CON UNA FONDAMENTALE LEALTA' DEI SOCIALISTI. LEALTA' NEL DIFENDERE IL CAPO DELLO STATO, CHE ALTRI VOLEVAN BUTTARE A MARE, LEALTA' NELL'AMMETTERE LE BATTUTE D'ARRESTO; LEALTA' NEL RICONOSCERE LE ALLEANZE DI OGGI E NEL DISEGNARE QUELLE DEL FUTURO. CRAXI HA FATTO SFOGGIO, NELL'AFA PREPOTENTE DI BARI, DI MOLTA RAZIONALITA' E DI GRANDE PAZIENZA. LA PAZIENZA E' UNA VIRTU'. MA ANCHE GIOBBE SI STANCO'.

(GGE/RDA/ADNKRONOS)