CONGRESSO PSI: RELAZIONE CRAXI - COSSIGA (3)
CONGRESSO PSI: RELAZIONE CRAXI - COSSIGA (3)

(ADNKRONOS) - UN ALTRO ACCENNO AL MESSAGGIO DI COSSIGA, LA RELAZIONE DI CRAXI LO CONTIENE NELLA PARTE DEDICATA ALLA ''GRANDE RIFORMA''. PARLANDO DELL'ESIGENZA DI UN ''GENERALE RINNOVAMENTO DELLE ISTITUZIONI'', ESIGENZA AVVERTITA DAL PSI GIA' UN DECENNIO FA, CRAXI SOTTOLINEA CHE ORA LA QUESTIONE ''E' TORNATA PREPOTENTEMENTE ALL'ORDINE DEL GIORNO'' E AGGIUNGE CHE IL CAPO DELLO STATO ''HA DATO, DAL CANTO SUO, UN FORTE IMPULSO TANTO ALLA PRESA DI COSCIENZA COLLETTIVA, QUANTO ALL'IMPEGNO E ALLA RESPONSABILITA' DELLE FORZE POLITICHE.

''LO HA FATTO ANCORA IERI NEL SUO MESSAGGIO AL PARLAMENTO CONTROFIRMATO DAL VICE-PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CLAUDIO MARTELLI''. CRAXI CITA POI AMPI BRANI DEL MESSAGGIO PRESIDENZIALE PER ARRIVARE A RICORDARE I TRE PUNTI FONDAMENTALI DELLA PROPOSTA DEL PSI IN MATERIA DI RIFORMA ISTITUZIONALE: SCELTA CON VOTO POPOLARE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, ''MUNITO DI POTERI DI ALTA DIREZIONE POLITICA''; UN FORTE PARLAMENTO CHE ESPRIMA FIDUCIA AL PRIMO MINISTRO; PIU' AMPIE AUTONOMIE REGIONALI.

(RED/ZN/ADNKRONOS)