CONGRESSO PSI: RELAZIONE CRAXI - PROSPETTIVE POLITICHE (2)
CONGRESSO PSI: RELAZIONE CRAXI - PROSPETTIVE POLITICHE (2)

(ADNKRONOS) - ''IL QUADRO DEI PROBLEMI CHE STANNO DI FRONTE OGGI ALLA SOCIETA' ITALIANA NON E' DI NATURA TALE DA CONSENTIRE VUOTI DI SORTA, SITUAZIONI PRECARIE E INSTABILI, INDEFINITE O IMPROVVISATE SPERIMENTAZIONI''. PER CRAXI ''NELLA LIBERA DIALETTICA DEMOCRATICA SARA' OFFERTA A TUTTI LA POSSIBILITA' DI UN CONCORSO COSTRUTTIVO NELL'INTERESSE GENERALE DI UNA SOCIETA' COME QUELLA ITALIANA CHE E' GIUNTA AD UN CROCEVIA DELICATO E CONTRASTATO DEL SUO SVILUPPO E DEL SUO ULTERIORE PROGRESSO. IN QUESTO SENSO C'E', E NON POtREBBE NON ESSERCI, ALLO STATO DELLE COSE, TUTTA LA NOSTRA DISPONIBILITA' AD ESAMINARE CON LA DEMOCRAZIA CRISTIANA I PROBLEMI E GLI OBIETTIVI CHE POSSONO DARE UN SENSO ED UNA UTILITA' GENERALE AL MANTENIMENTO ED ALLO SVILUPPO DELLA NOSTRA COLLABORAZIONE PURCHE' NATURALMENTE NON SIA LA DEMOCRAZIA CRISTIANA STESSA AD ELEVARE OSTACOLI ED A PRESENTARE CHIUSURE DI VARIO ORDINE CHE VANIFICHEREBBERO IL NOSTRO PROPOSITO''.

''C'E' NEL CONTEMPO DA PARTE NOSTRA LA VOLONTA' DI PROMUOVERE E DI REALIZZARE UN PROCESSO DI UNITA' SOCIALISTA CHE SI RIVOLGE IN PRIMO LUOGO AI PARTITI CHE ADERISACONO ALL'INTERNAZIONALE SOCIALISTA E CIOE' AL PSDI CHE NE E' MEMBRO, AL PARI NOSTRO, E AL PDS CHE HA RAGGIUNTO IN QUESTA ORGANIZZAZIONE LO STATUS DI OSSERVATORE, INVITATO. E' UN PROCESSO CHE NON VA MESSO IN CONTRAPPOSIZIONE CON LE ESIGENZE CHE NASCONO DALLA STABILITA' POLITICA, DAI TERMINI IN CUI POTRA' REALIZZARSI UNA COLLABORAZIONE DI GOVERNO E CON GLI EQUILIBRI CHE LA POTRANNO SORREGGERE''.

SECONDO CRAXI QUANDO UN PROCESSO DI QUESTA NATURA SI SARA' REALIZZATO E COMPIUTO ''E' EVIDENTE CHE SI DETERMINERANNO ALLORA EQUILIBRI DIVERSI IN UNA SITUAZIONE TUTT'AFFATTO NUOVA SULLE CUI POTENZIALITA', POSSIBILITA' E RESPONSABILITA' TORNEREMO ALLORA A RIFLETTERE''. (SEGUE)

(GUG/RDA/ADNKRONOS)