CONGRESSO PSI: ''STATO MAGGIORE'' DC (4)
CONGRESSO PSI: ''STATO MAGGIORE'' DC (4)

(ADNKRONOS) - POSITIVI I GIUDIZI SULLA RELAZIONE DEL SEGRETARIO SOCIALISTA ANCHE DA PARTE DEGLI ALTRI ESPONENTI DELLA DELEGAZIONE DC: GAVA, MANCINO, MATTARELLA E LEGA. IL PRESIDENTE DEI DEPUTATI DC GAVA HA TRA L'ALTRO AFFERMATO: ''CRAXI SA BENE CHE NON CI SONO ALTERNATIVE: NOI SENZA PSI NON FACCIAMO MAGGIORANZE E VICEVERSA''. QUANTO AD UN PRESUNTO RITORNO DELLA DC AL ''CENTRISMO'', GAVA HA IRONIZZATO: ''E' UNA BALLA. CI FU SOLO UN AMICO CHE PROPOSE UN RITORNO AL CENTRISMO: IL VICESEGRETARIO ROBERTO MAZZOTTA CHE, GIUSTAMENTE, SI E' DEDICATO AD ALTRE ATTIVITA'''. ALTRETTANTO IRONICAMENTE, GAVA HA INVITATO DC E PSI A CONVIVERE ''CON RECIPROCA SOPPORTAZIONE E COMPRENSIONE''.

PER GAVA LA RELAZIONE DI CRAXI E' ''POSITIVA PERCHE' DA ESSA EMERGE LA DISPONIBILITA' AD UNA DISCUSSIONE ANCHE SU TEMI RISPETTO AI QUALI ABBIAMO OPINIONI DIVERSE''. IL CAPOGRUPPO DC AL SENATO MANCINO NOTA UNA ''OSCILLAZIONE TRA LINEA POLITICA E QUADRO ISTITUZIONALE TRACCIATI DA CRAXI. MENTRE E' CONVINTO IL PROPOSITO DI CONTINUARE LA COLLABORAZIONE CON LA DC NEI TEMPI MEDI, SUL PIANO ISTITUZIONALE, PARTENDO I NOSTRI DUE PARTITI DA POSIZIONI DIVERSE RESTA DIFFICILE UNA INTESA DI MERITO''. QUANTO ALLO STATO DEI RAPPORTI A SINISTRA, MANCINO HA COMMENTATO: ''CRAXI SPERA DI FARE L'UNITA' SOCIALISTA A GENOVA, MA LE CONDIZIONI PER FARLA IO NON LE VEDO''.

LA PROPOSTA DELLA DC IN MATERIA ELETTORALE (''CHE PUNTA AD INCENTIVARE LE COALIZIONI E A PREMIARE TUTTI I PARTITI CHE VI CONCORRANO'') E' STATA DIFESA ANCHE DAL VICESEGRETARIO LEGA CHE HA COMUNQUE GIUDICATO POSITIVAMENTE ''IL TONO DELLA RELAZIONE DI CRAXI''. L'ALTRO VICESEGRETARIO, SERGIO MATTARELLA, HA RILEVATO: ''NON C'E' MOTIVO DI APPLICARE ALLA NOSTRA PROPOSTA UN METODO DIVERSO DA QUELLO INVOCATO DAL PSI PER LA SUA: DISCUTERNE''.

(FLS/ZN/ADNKRONOS)