LEGGE MAMMI: REGIONE EMILIA ROMAGNA (2)
LEGGE MAMMI: REGIONE EMILIA ROMAGNA (2)

(adnkronos) - ''la regione richiedera' -ha aggiunto bottino- la collaborazione delle amministrazioni comunali, che avranno il compito di approfondire la ricognizione sulle caratteristiche degli impianti che interessano i rispettivi territori''.

in questo modo, si spera di rendere piu' spedita ed efficace la definizione del parere regionale sull'ipotesi di piano delle assegnazioni che ci si augura giunga il piu' presto possibile. l'assesore bottino ha infine ricordato che alcune norme in materia di urbanistica e di programmazione territoriale contenute nella legge 223 del 90 potrebbero fare insorgere numerosi motivi di contenzioso, nel caso in cui i provvedimenti previsti dalla legge, quali adeguamento dei piani regolatori, concessioni edilizie, ecc., non rispettassero le comptenze degli organi preposti.

(lic/BB/adnkronos)